Giovedì, 09 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

TV

Home Programmi Telegiornale Rtp Giornale – 9 Novembre 2022 Ore 13.50

Rtp Giornale – 9 Novembre 2022 Ore 13.50

PONTE, MAGARI È LA VOLTA BUONA

L’idea di accelerare l’iter di realizzazione del Ponte sullo Stretto attraverso il procedimento utilizzato a Genova per la ricostruzione del viadotto Morandi potrebbe essere la volta buona per passare dalle parole ai fatti. L’incontro tra il vicepremier Salvini ed i presidenti delle Regioni Sicilia e Calabria è servito a fare il punto

 

PORTO TREMESTIERI, RESCISSIONE IN BILICO

Potrebbe esserci un colpo di scena nella vicenda del porto di Tremestieri. Rinviata al 25 novembre l'udienza che vede davanti al giudice la Coedmar e il Comune. Nel frattempo in corso una trattativa che potrebbe anche portare a un accordo tra le parti e quindi scongiurare la rescissione del contratto.

 

METROPOLITANA MARE, PROGETTO UTILE?

Sulla realizzazione della Metropolitana del mare è intervenuto oggi il segretario generale della Uiltrasporti Michele Barresi. Il sindacalista si chiede se oltre ad essere affascinante sia anche utile per la città. Barresi ricorda che in tanti anni non si è riusciti a far funzionare la Metroferrovia.

 

PARCHEGGI, ALLO STUDIO LE MOSSE PER NATALE 

In vista dell’arrivo delle festività natalizie e dell’introduzione delle isole pedonali, l’Amministrazione starebbe pensando ad un biglietto giornaliero scontato valido per il parcheggio Zaera e il multipiano del Cavallotti. L’idea è per venire incontro ai cittadini che dovranno fare gli acquisti in centro.

 

IL MUSEO SI APRE A NUOVI LINGUAGGI

Non solo arte, ma cinema, teatro, musica e degustazioni. Sarà questo il Museo di Messina nella programmazione dei prossimi sei mesi presentata oggi dal suo direttore, Orazio Micali. 50 date per tutti i gusti. Si parte venerdì con una mostra fotografica del maestro Pino Ninfa.

 

BARACCHE SULLA CONDOTTA, ASSEGNATE LE CASE

Sono uscite dall'incubo le quattro famiglie di Camaro San Luigi di cui ci eravamo occupati nei giorni scorsi. Vivevano in baracche costruite sulla condotta idrica e già due volte l'acqua aveva invaso le acque. Ora hanno ottenuto dal Comune una sistemazione dignitosa.

 

© Riproduzione riservata

I più visti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook