Domenica, 27 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

TV

Home Programmi Telegiornale "Non sono stato io". Si difende il 18enne accusato di aver accoltellato un coetaneo a Messina

"Non sono stato io". Si difende il 18enne accusato di aver accoltellato un coetaneo a Messina

Panarello ha respinto tutte le accuse, ha negato di aver ferito il giovane e la cugina e ha sminuito il contenuto delle intercettazioni telefoniche ed ambientali sostenendo addirittura in alcuni casi di non essere lui a parlare

E' stato interrogato stamattina dal gip Tiziana Leanza, il 18enne Samuele Panarello, arrestato ieri dai Carabinieri con l'accusa di aver sferrato una coltellata all'addome di un 24enne la notte fra il 23 ed il 24 gennaio scorsi.

Panarello ha respinto tutte le accuse, ha negato di aver ferito il giovane e la cugina e ha sminuito il contenuto delle intercettazioni telefoniche ed ambientali sostenendo addirittura in alcuni casi di non essere lui a parlare. Al termine dell'interrogatorio il legale di Panarello ha chiesto per il giovane la misura degli arresti domiciliari.

Il procuratore aggiunto Di Giorgio ed i sostituti Siliotti ed Arena non si sono opposti. Il Gip si è riservato la decisione.

© Riproduzione riservata

I più visti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook