Lunedì, 09 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Morte del tifoso Currò, a Messina arrivano le condanne di risarcimento

Lega Calcio, Fc Messina e Comune condannati al risarcimento per la morte di Tonino Currò, il tifoso deceduto a seguito dello scoppio di una bomba carta prima della finale play-off tra Messina e Catania del 17 giugno 2001.

Lo ha stabilito il giudice della prima sezione civile Mauro Mirenna. Tonino, originario di Rometta, si trovava col fratello Filippo, in curva nord. Prima dell'inizio del match fu centrato all'emicranio destro da un ordigno esplosivo partito dalla tribunetta “Valeria” in cui erano presenti i sostenitori ospiti. Sulla sentenza di ieri abbiamo ascoltato l'avvocato Giuseppe Laface che ha seguito tutti l'iter giudiziario.

© Riproduzione riservata

I più visti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook