Lunedì, 21 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Reddito di cittadinanza, i caf messinesi avvertono: c'è tempo fino al 31 marzo

Sono già centinaia i messinesi che si sono messi in fila ai Caf e agli uffici postali per riempire il questionario per accedere al reddito di cittadinanza. I primi a presentarsi sono stati, per lo più, capifamiglia disoccupati che stanno perdendo le ultime speranze di un lavoro.

Nonostante gli appelli, la corsa a caf e poste è stata massiccia. Non c'è nessuna priorità per chi compila per primo il questionario di 4 pagine che poi sarà analizzato dall'Inps per dare il nulla osta all'accredito della quota sulla card che dovrà consegnare la posta.

L'Inps dovrebbe dare le prime risposte a metà del prossimo mese, quindi avere fretta è una precauzione inutile.

© Riproduzione riservata

I più visti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook